Ricerca avanzata

9,90

Condividi su:

sinossi

Da un divano sul quale si accorge di non avere un posto né in questa vita né nell’altra – nessuno, in famiglia, ha pensato a prenotare un loculo – la protagonista di questo romanzo, Ginevra, si alza per raccontare tutti coloro che invece a un posto per l’altra vita ci pensano: professionisti del settore dei servizi funerari (tanatoesteti, servizi funebri, architetti di tombe) e poeti, scrittori, cantanti, persone normali. Tutti sono accomunati – tutti lo siamo – dall’esperienza della morte (degli altri) che sempre dolorosamente riverbera, dopo, l’allegria di trovarsi vivi. In mezzo a questi incontri cercati e talvolta perseguitati, c’è la vita di Ginevra: fa l’affittacamere nell’umidissima e amatissima Venezia, tra turisti e pellegrini 2.0. Con una scrittura esatta, cristallina, allegra e profonda, Ginevra Lamberti – giovane prodigio della narrativa italiana – racconta, piange, sorride e canta per raccontarci che soltanto le persone vive possono morire: tanto vale cominciare a sentirsi vivi da adesso, subito. Questa versione audioBook letta da Alice Pagotto da voce alle pagine lievi e allo stesso tempo intense di questo romanzo di Ginevra Lamberti. Perché comincio dalla fine, di Ginevra Lamberti è un audioBook realizzato con ambientazioni e sound design originali che vi regaleranno una nuova esperienza di ascolto. Una produzione Good Mood digital publishing in accordo con Malatesta Lit. Ag.

BIOGRAFIA AUTRICE
Ginevra Lamberti è nata nel 1985 e vive a Venezia. Il suo primo libro, La questione più che altro, è stato pubblicato in Italia da nottetempo nel 2015, e tradotto in Francia (Avant tout, se poser les bonnes questions, Le serpent à plumes 2017). I suoi racconti brevi sono stati tradotti in Germania e Cina.