Ricerca avanzata

Titolo
La bella estate
ISBN
9788871572277
Autore
Durata
208 min
Legge
Categoria
, ,
Editore

7,90

Condividi su:

sinossi

Le giornate grigie e nebbiose di Torino sono ormai un ricordo per Ginia e per tante altre ragazze come lei. La luce dorata che innonda la città e la collina annuncia un’estate carica di aspettative e di nuovi incontri.

Ginia vuole godere a pieno della vita, come già le sue amiche fanno, è decisa a lasciarsi alle spalle l’adolescenza e a diventare una donna.

Si accorgerà che non esiste una bellezza pura che non chieda di pagare lo scotto: diventare giovani adulti, dopotutto, non è che un traumatico disilludersi, è la realizzazione che non esiste una verginità perenne.

Ne “La Bella estate”, Cesare Pavese dipinge la contraddittorietà dei rapporti umani con spontanea delicatezza e ci restituisce un dolce ritratto dell’attesa di un tempo migliore. Un romanzo delizioso da ascoltare tutto d’un fiato, letto da Antonella Andriollo

Una produzione GOODmood Editore