Giorni_selvaggi

11,94



Condividi su:

sinossi

Romanzo d’avventura, memoir, viaggio iniziatico… Scritto nell’arco di vent’anni, Giorni selvaggi è il diario di un’ossessione, da cui si sprigiona – per la prima volta nella letteratura – il terribile splendore del surf: i suoi codici tribali, lo studio dei venti, la lunga attesa dell’onda, ma anche una storia sociale e una straordinaria esplorazione del mondo e di  sé. Un’autobiografia dello scrittore e giornalista William Finnegan che è stata insignita del premio Pulitzer nel 2016 e che è già diventata un cult.

Ascolta la Preview