8,94



Condividi su:

sinossi

Tutti a bordo! Pescatori di Livorno, fate disoccupate, l’intera dinastia dei Poltroni e tutti gli altri: si parte per un viaggio nel vasto regno della Fantasia. E saranno filastrocche impertinenti, giochi di parole e favole a rovescio, come quella del paese dove la bugia era obbligatoria. Con leggerezza e allegria, il grande poeta dell’infanzia continua a incantare con la sua amatissima raccolta di filastrocche. Pubblicate per la prima volta nel 1960, le Filastrocche in cielo e in terra furono ampliate da Rodari nel 1972.

Ascolta la Preview