Ricerca avanzata

1,49

Condividi su:

sinossi

Insieme alla sua importanza nel campo della scienza e del naturalismo, questo ritratto vi fa conoscere il coraggio avventuroso del padre dell’evoluzionismo Charles Darwin. Il coraggio, spinto dalla fame di conoscenza, di affrontare l’ignoto e di esplorare terre inesplorate. Poco più che ventenne, Darwin compì infatti un viaggio intorno al mondo che cambiò per sempre la sua vita. Imbarcatosi sul “Beagle” per una spedizione del governo inglese finalizzata alle rilevazioni idrologiche delle coste delle Americhe, Darwin mise a frutto il suo interesse per l’osservazione della natura e fece scoperte eccezionali attraverso il lungo viaggio, durato cinque anni. Lontano dai condizionamenti culturali della sua Inghilterra e dal sapere scientifico di inizio ’800, Darwin riuscì a elaborare per la prima volta un pensiero autentico, libero da dogmi religiosi e culturali, un pensiero che prendeva forma solamente dalla sua osservazione. La ricerca, la scoperta e l’osservazione acuta lo portarono a intuizioni rivoluzionarie che mutarono per sempre il pensiero scientifico dell’epoca e che gettarono le basi per le future scoperte e teorie sull’origine dell’uomo.